martedì 12 giugno 2007

quando la noia nasconde sorprese...

ieri pomeriggio durante il mio noiosissimo turno in biblioteca ad un tratto mi sono ritrovta ad inserire in rete un libricino niente male. diciamo che apparentemente con gli interessi che sto maturando negli ultimi tempi non ha molto a che vedere ...ma nasconde comunque molte affinità. "Asfalto: materia, paesaggio" , titolo del libro, scritto da Giovanni Laganà, affronta la relazione esistente tra matericità e paesaggio, indagando un nuovo modo di usare la materia nella sua ibridazione e figurazione; si parla infatti di asfalto in termini di pixel, piega, colore, texture.... Colleghi miei...ci siamo dentro!!!!!!!

2 commenti:

giovanni orsini ha detto...

Con gioia accolgo il tuo ritorno sul blog.E lo fai nel modo più bello...descrivendo una casualità legata al mondo che adesso gira attorno a te e a noi.Se questo libro lo avessi incontrato 8 mesi fà,sarebbe stato solo un insieme di pagine affastellate le une sulle altre;invece adesso hai toccato con mano la bellezza di un libro...oggi lo guardi con un occhio - domani con un altro!!!dipende sempre dalla lente non dimentichiamolo...Fins ara maca.

Lorenza ha detto...

Fantastico Vanina...vedi, dopo un pomeriggio passato a parlare dei blocchi mentali di questo periodo, della stanchezza, e di mille altre paranoie, tu te ne esci con "quando la noia nasconde sorprese.."..che non è altro che un bellissimo spunto per continuare a vedere qualcosa di buono quando si è troppo stanchi anche solo per tenere gli occhi aperti.meno male che ci fai questi regali. ciao bella